Little Town: architetti alla ribalta

Molto, molto lontano oltre le montagne più sperdute, c’è una terra ricca e generosa ancora da esplorare. Questa regione traboccante di ricchezze è il luogo ideale per iniziare a costruire una bella città. Per farlo, dovrete raccogliere le risorse per iniziare a costruire il vostro primo edificio, per aggiungerne un altro e un altro ancora, fino a quando vedrete sorgere una magnifica città! Avete quello che serve per essere un architetto ambizioso e ricco di talento?

Little Town è un gioco da tavolo del 2017 per 2-4 giocatori dai 10 anni in su creato da Shun e Aya Taguchi edito dalla francese IELLO e localizzato in Italia dalla Mancalamaro.
Lo scopo del gioco è quello di raccogliere risorse e attivare gli Edifici vicini o costruire nuovi Edifici in modo da risultare il migliore architetto dopo i 4 round di gioco.

- Componenti di gioco -
Nella piccola e rigida scatola del gioco oltre ad un regolamento molto chiaro e snello e un Aiuto al gioco troviamo i seguenti componenti di gioco:

  • 1 Plancia di gioco fronte retro, per dare una certa varietà al gioco, che rappresenta l’area dove costruire la città con laghi, foreste, montagne e spazi d’erba. Nella parte bassa si trova il Cantiere, il Mercato, il tracciato punti Vittoria e quello dei Round;
  • 29 Tessere edificio che rappresentano i diversi Edifici che si possono costruire. Ciascuna tessera ha un costo in risorse in alto a sinistra, il proprio numero di punti vittoria in alto a destra e l’effetto quando è collocato sulla plancia;
  • 18 Carte Obiettivo distribuite all’inizio della partita in numero variabile a seconda dei giocatori;
  • 20 Segnalini Lavoratore (5 bianchi, 5 arancioni, 5 rossi e 5 viola) con i quali si possono raccogliere le risorse, costruire ed attivare gli Edifici;
  • 60 Cubi Risorsa (15 pietra, 15 legno, 15 pesce, 15 grano);
  • 1 Segnalino Primo Giocatore;
  • 1 Segnalino Round;
  • 28 Segnalini Casetta (7 viola, 7 rossi, 7 arancioni, 7 bianchi) posizionate sulle tessere Edificio quando vengono costruite e che ne indicano il proprietario;
  • 24 Segnalini Moneta (16 dal valore 1 e 8 dal valore 3);
  • 4 Pedine Punti Vittoria;
  • 4 Segnalini segna punti “60” da utilizzare come promemoria se si raggiungono e/o superano i 60 punti sul tracciato.

Panoramica di gioco -
Il set-up del gioco è molto veloce: in base al numero di giocatori si distribuiscono le carte Obiettivo, i segnalini Lavoratori e le Casette, oltre a 3 monete ciascuno. Una volta piazzata la plancia di gioco al centro tavolo, si posizionano su di essa le 5 tessere Edificio campo di grano in un’unica pila nel Mercato e delle rimanenti tessere Edificio se ne prendono 12 random e si posizionano sui posti liberi del Mercato. Una volta posizionate le pedine segna punti e il segnalino Round sullo spazio 1 del relativo tracciato il primo giocatore, scelto  casualmente, può dare inizio alla partita.
La partita si suddivide in 4 Round durante i quali i giocatori a turno possono eseguire una delle seguenti azioni:

  1. Raccogliere ed Attivare: si può posizionare un lavoratore libero in uno spazio erba vuoto sulla plancia di gioco. Il lavoratore appena piazzato raccoglie Risorse e beneficia degli effetti degli Edifici negli 8 spazi adiacenti sia ortogonalmente sia in diagonale. Se l’edificio che si vuole attivare è di un giocatore avversario il costo per beneficiare del suo effetto è di 1 moneta da pagare al proprietario dell’Edificio. L’attivazione dell’Edificio è sempre facoltativa;
  2. Costruire un Edificio: per costruire un Edificio bisogna innanzitutto posizionare un proprio Lavoratore nello spazio Cantiere. A questo punto si sceglie l’Edificio da costruire, si paga la sua costruzione mettendo risorse e/o monete nella riserva, lo si posiziona su uno spazio erba vuoto della plancia con sopra una Casetta del proprio colore e si registrano i relativi punti vittoria sul tracciato. Se non si hanno sufficienti risorse, monete o casette non è possibile costruire Edifici.

In aggiunta a queste due azioni, in qualsiasi momento è possibile completare una carta Obiettivo e ottenere i corrispondenti punti vittoria e scambiare 3 monete per qualsiasi cubo Risorsa nella riserva purché quest’ultime vengano subito utilizzate.
Dopo che tutti i giocatori hanno utilizzato i propri Lavoratori il turno finisce, si attivano gli eventuali effetti degli edifici speciali (se costruiti in precedenza), si nutrono i Lavoratori (1 Pesce e/o 1 grano per ciascun Lavoratore in gioco, se non si hanno risorse a sufficienza si perdono 3 punti per ciascun Lavoratore non nutrito) e infine si effettua la preparazione del round successivo.
Alla fine del quarto round si aggiungono ai punti vittoria già accumulati un punto per ogni set di 3 monete in proprio possesso e i punti del Castello e della Torre di Guardia. Vince il giocatore con il maggior numero di punti; in caso di pareggio c’è la condivisione della vittoria.
L’”Aiuto al gioco” oltre a prevedere due varianti di gioco che renderanno la partita più varia e strategica ha sul retro l’elenco di tutte le tessere Edificio e la spiegazione delle Tessere Edificio speciali.

- Giudizio finale -
“Little Town”
è in sé un filler, un gioco che si spiega e intavola in 30 minuti senza particolari difficoltà di comprensione e che essendo composto da soli 4 round risulta in partite dalla durata moderata, anzi lo si può persino considerare un’ottima introduzione al meccanismo di “piazzamento lavoratori” per la sua semplicità e leggerezza. E’ inoltre un gioco assolutamente “family friendly”, persino dal punto di vista estetico con le sue pedine davvero molto carine e la grafica semplice e chiara suscita una certa simpatia.
Le partite sono brevi ma, se si ingrana la giusta strategia, molto combattute, ossia riuscendo a piazzare in una porzione di territorio più di un proprio edificio potendo così attivarli tutti insieme con il piazzamento ponderato di una singola pedina lavoratore.  Per esperienza diretta, l’unico problema che abbiamo riscontrato è che alcuni obiettivi sembrano molto più semplici da soddisfare rispetto ad altri e che essendo pochi  più partite giocate in sequenza diretta potrebbero risultare un po’ ripetitive.

Vi lasciamo il link della pagina Facebook del Gaeta Games dove potrete trovare altre recensioni e contenuti sul mondo dei boardgames, lasciate un like, un commento, passate parola ai vostri amici, a voi non costa niente ma per noi è molto importante!!
https://www.facebook.com/GaetaGames/

Riepilogo:
Categoria
: Gioco da tavolo per famiglie
Anno: 2017
Età: 10+
Giocatori: 2-4
Durata: 45’-60’
Autori: Shun Taguchi – Aya Taguchi
Illustratore: Sabrina Miramon
Editori: Studio GG (JPN) - GoKids 玩樂小子 (TWN) – IELLO (FRA) – Korea Boardgames co., Ltd. (KOR) – Mancalamaro (ITA) – Portal Games (POL) – Siam Board Games (THA) – Tcg Factory (ESP)
Lingua: Scarso uso di testo nel gioco – facilmente memorizzabile
Meccanica: Piazzamento tessere – Piazzamento lavoratori
Complessità: ●●○○○

- Consigli per gli acquisti -
Il gioco può essere acquistato sui seguenti e-commerce:
Amazon
Uplay.it
Link per l'acquisto delle bustine protettive delle carte Obiettivo: Uplay.it

Loghi Comune di Gaeta - Regione Lazio - Provincia di Latina

Diventa anche tu un fan di GaetaGames