Kingsburg (the dice game) – Al servizio di Re Tritus

Nel regno di Kingsburg Re Tritus ha inviato i suoi governatori più promettenti (voi!) nelle province di confine recentemente annesse al regno. In queste province tutto è ancora da costruire: potrete riuscirsi solo con l’aiuto dei consiglieri reali. Erigete palazzi, fortificate le difese, addestrate il vostro esercito! Ma attenti: bellicosi nemici si ammassano ai confini, pronti ad invadere la vostra provincia.”

Questa è la piuttosto eloquente introduzione di “Kingsburg The Dice Game”, gioco di Andrea Chiarvesio e Christian Giove pubblicato dalla “Giochi Uniti” per 2-5 giocatori dai 10 anni in su, che è la versione “gioco di dadi” di beh….un gioco di dadi. I dadi saranno i nostri più fedeli alleati o spietati opponenti, visto che da loro dipenderà se e quanto riusciremo a raccogliere risorse, costruire edifici, influenzare i consiglieri e difenderci dagli attacchi dei nemici.


- Componenti di gioco -
Nella scatola, piuttosto compatta e robusta, trovate 1 plancia corte di Re Tritus, 1 blocco di fogli Governatore della Provincia, 5 segnalini Ritiro, 5 segnalini Clessidra, 5 segnalini Corona, 10 segnalini Risorsa Jolly, 5 dadi speciali bianchi e 1 dado speciale giallo, 5 segnalini di riserva ed il regolamento.

- Panoramica di gioco -
Il meccanismo di gioco è teoricamente molto semplice, dopo aver impilato i segnalini, preso la plancia Corte e staccato tanti fogli dal blocco Governatore della Provincia per quanti sono i partecipanti (e questa è una nota dolentissima! Una sofferenza ad ogni foglio, meglio organizzarsi con molte fotocopie!), ogni giocatore tira i soli 5 dadi bianchi (il dado giallo viene sbloccato con la costruzione di un edificio unico e solo per il giocatore che costruisce quell’edificio) e in base al risultato decide se e quanti conservarne e quanti invece ritirare.
Nello specifico, i dadi presentano facce con numeri 1,2,3 e facce con clessidra, truppe e corone e possono essere rilanciati per quante volte si desidera tranne che per le clessidre, per ogni clessidra risultata nel lancio dovrete annerire una casella del tracciato tempo che implica invasioni da affrontare e l’avanzamento verso la fine della partita. Le truppe servono per difendersi da questi attacchi, ogni coppia di dadi truppa potete annerire due caselle del relativo tracciato per difendervi dalla forza crescente degli attacchi nemici, perdere lo scontro significa dover distruggere il proprio edificio più costoso. Due dadi corona possono essere scambiati con segnalini risorse, clessidre, corona e ritiro. Infine, i risultati numerici serviranno ovviamente per influenzare i consiglieri e ottenere risorse per costruire edifici, che saranno utilizzabili solo nel turno in corso altrimenti andranno perse. La partita termina quando uno dei giocatori annerisce l’ultima casella del suo tracciato tempo e affrontato l’invasione nemica. Da questo momento gli altri giocatori avranno diritto ad un ultimo turno di gioco e ad affrontare l’invasione anche se non hanno completato il loro tracciato tempo. Resta solo il conteggio dei PV e decretare il Governatore più “fortunato”.

- Giudizio finale -
“Kingsburg The Dice Game” si è rivelato un roll & write portatile, dal set-up immediato e contenuti a sfondo strategico, si spiega in breve tempo e può essere considerato un buon introduttivo. Le partite sono mediamente brevi, si perde o rallenta il ritmo in caso non si riesca a tracciare fin da subito una strategia concreta che aiuti a scegliere man mano tra le alternative disponibili, pur essendo vero che l’alea qui è molto forte ed è normale spendere un pò di tempo in più ad analizzare quale sia la migliore combinazione in quel momento. 
È un gioco certamente da provare, se voleste acquistarlo è disponibile presso la nostra associazione al costo di € 19,90.
Vi lasciamo il link della pagina Gaeta Games dove potrete trovare altre recensioni e contenuti sul mondo dei board games, lasciate un like, un commento, passate parola ai vostri amici, a voi non costa niente ma per noi è molto importante!!
https://www.facebook.com/GaetaGames/

Riepilogo:
Categoria: Gioco da tavolo gestionale
Anno: 2019
Età: 10+
Giocatori: 2-5
Durata: 15’-40’
Autori: Andrea Chiarvesio – Christian Giove
Illustratori: Davide Corsi – Roberto Pitturru
Editori: Giochi Uniti srl (ITA) – Stratelibri (ITA)
Lingua: nessun testo nel gioco – indipendente dalla lingua
Meccanica: Lancio di dadi, Push Your Luck, Piazzamento lavoratori
Complessità: ●●○○○

- Consigli per gli acquisti -
Il gioco può essere acquistato sui seguenti e-commerce:
Amazon
Uplay.it

Loghi Comune di Gaeta - Regione Lazio - Provincia di Latina

Diventa anche tu un fan di GaetaGames